Dream FanFic Italia
Benvenuto su DreamFanfic. Clicca su "connessione" per fare il login oppure "registrati" se sei un nuovo utente.

Unisciti al forum, è facile e veloce

Dream FanFic Italia
Benvenuto su DreamFanfic. Clicca su "connessione" per fare il login oppure "registrati" se sei un nuovo utente.
Dream FanFic Italia
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Ultimi argomenti attivi
» L' amore non conosce limiti
Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…  EmptyMar Dic 16, 2014 5:08 pm Da Yoite011

» ciao
Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…  EmptyDom Dic 07, 2014 2:56 pm Da Elena-and-elena-13

» Ciao a tutti
Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…  EmptyDom Nov 11, 2012 3:55 pm Da cristalninja

» Da soli non si può
Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…  EmptyDom Nov 11, 2012 2:28 pm Da cristalninja

» Splinter cell : Conviction
Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…  EmptyVen Lug 20, 2012 9:55 am Da cristalninja

» Ciao a tutti
Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…  EmptyDom Lug 15, 2012 5:49 pm Da cristalninja

» Il signore con la balestra
Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…  EmptyDom Giu 10, 2012 4:12 pm Da Yoite011

» Share the pain 2
Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…  EmptyDom Apr 08, 2012 4:06 pm Da Yoite011

» Share the pain
Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…  EmptySab Apr 07, 2012 8:00 am Da Yoite011


Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…

Andare in basso

Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…  Empty Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…

Messaggio Da Yoite011 Lun Mar 12, 2012 11:55 am

Ti agiti come un matto.
“Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi.”
“ Non…”
“ Cosa?....”
La mia mano ti costringe giù, in mezzo alla sabbia notturna…..
Ansimi ed il bagliore della luna sul mare calmo e piatto riflette anche la tua pelle alabastrina…
“ Maledizione Zoro!”
E mentre con la mano sinistra ti trattengo sdraiato sotto di me, la destra sbottona i tuoi pantaloni, abbassandoli quanto basta a…
Singhiozzi di aspettativa, timore, desiderio, voglia, rabbia…
Abbasso anche i miei pantaloni, anche loro solo quel tanto che basta.
Non posso perdere tempo a preparati, e me ne dispaccio.
Ogni volta, ogni assurda volta è sempre così….
Se solo tu non mi costringessi alla lotta, passerei molto più tempo a farti sentire al sicuro.
Se solo il tuo stupido orgoglio non si infrangesse contro un ostinato muro di silenzio.
Con un ginocchio allargo le tue cosce nervose….
Se davvero non volessi, non sarebbe così facile superare la resistenza delle tue gambe, lo vuoi, lo so, sei solo uno stronzo ostinato!
Mi posiziono tra le tue gambe e dispettoso mi mordi forte la spalla.
Ringhio per un attimo di dolore…
“ Ti ho già detto Sanji, che basta una tua parola, dimmi che non vuoi ed io ti lascio andare per sempre, avanti biondo, dimmelo!”
Ti vedo chiudere gli occhi disperato…
Ma non dici nulla.
Sono disperato anche io…
Piano entro nel tuo corpo, ti tendi tra le mie braccia, mordi il tuo labbro inferiore soffocando un gemito di fastidio.
Lascio andare la tue mani, il mio corpo è sufficiente a tenerti giù, ed esse scattano verso di me, una si intrufola tra i miei capelli verdi strattonandoli, l’altra mi graffia la schiena anche attraverso la maglia bianca che indosso.
Il mio sesso è piantato in fondo al tuo corpo, ma ancora non mi muovo, non voglio farti ancora più male…
“ Rilassati…”
Il tuo sputo mi giunge in piena faccia.
Ringhio e mi trattengo dal prenderti con una prima, brutale spinta.
Sospiro…
“ Vorrei poterti spogliare qualche volta, vorrei poterlo fare totalmente, vorrei potermi spogliare anche io, vorrei…che fosse diverso…”
Ti guardo fisso nei tuoi occhi azzurri.
Li vedo farsi ancora più luminosi, ma fiero non ti lasci andare alle lacrime.
“ Adesso mi muovo…”
La prima spinta ti provoca ancora un po’ di dolore, che tuttavia poco dopo scompare.
Lo sento dai muscoli del tuo intestino che si allentano ed addolciscono la presa sul mio sesso.
Vorrei chiederti chi ti ha avuto per primo, me lo sono sempre chiesto, sin dalla prima volta che ti ho avuto e mi sono reso conto che c’era stato qualcun altro prima…
Ma forse è meglio non saperlo, non vorrei ritrovarmi in giro per i mari, alla sua ricerca per ucciderlo…
Il piacere monta totalizzante.
Anche per te è così, lo leggo sul tuo bel volto, e lo sento nei tuoi sospiri sempre più rapidi, e nei gemiti che nascondi sempre con maggiori difficoltà.
“ N..ah..n…nh…mh..ah..ah…”
La mia testa si riempie di questi suoni sensuali fino a farmi venire dentro di te.
La tua bella ed elegante schiena compie un piccolo arco, vieni anche tu, sporcando il mio ventre muscoloso, piatto, e bronzeo di sperma.
E siamo già pronti per farlo un’altra volta, ed un’altra ancora.
Non sono mai sazio di te…sei il piatto migliore del quale potessi mai servirmi.


Un piacevole venticello rinfresca le nostre carni bollenti.
Abbiamo finito da poco di fare l’amore.
Rimaniamo ancora allacciati, e me ne sorprendo, non era mai successo prima d’ora.
Solitamente dopo l’ennesimo orgasmo mi scalci via da te, neanche due secondi dopo,
ti ritiri su i pantaloni e vai via…
Invece, stavolta, sono ancora dentro di te, i nostri respiri poco alla volta si regolarizzano, il mio pene ha perso un po’ di turgore, ma non voglio perdermi questo momento, quindi più testardo che mai, lo lascio riposare dentro di te…
Bacio il palmo della tua mano, e nonostante non ami fare lo sdolcinato, mi ritrovo a baciare una per una le tue belle dita affusolate.
Piano, poi, poggio le mie labbra sulle tue…
Anche questo non era mai successo, nonostante facciamo sesso da tre mesi ormai…
Le mie pupille d’ossidiana incontrano le tue azzurre, noto i tuoi occhi sgranarsi ma non ti ritrai, è un bacio umido, dolce, piacevole e rilassante…
Stai per chiudere gli occhi, ma improvvisamente li riapri del tutto e con un calcio ben assestato mi mandi lontano da te.
Ti vedo tirati su i pantaloni neri, il tuo sguardo è basso, non ricambia il mio.
Infine la tua schiena si allontana a piccoli passi dalla mia vista.
Rimango da solo in riva al mare.
Tra poco sarà l’alba…
Mi sento un po’ malinconico, ma una sottile felicità serpeggia nel mio animo…
Lui ha ricambiato il mio bacio, è rimasto un po’ con me anche dopo aver finito, forse la prossima volta, forse..
….
Forse la prossima volta sarà diverso…

_________________
Guardami dritto negli occhi e dimmi che non vuoi…  81409283
Yoite011
Yoite011
Admin

Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 05.03.12

https://dreamfanfic.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.